cinema muto con musica dal vivo

Arrivano i film muti con musica dal vivo

Goditi un bellissimo film muto con accompagnamento musicale dal vivo e contribuisci a salvaguardare il patrimonio cinematografico del nostro Paese.

Cinema Bianchini nella sua nuova veste “Segreta” che ha inaugurato a fine Gennaio sta registrando un ennesimo grande successo, con tutte le date sold out già diverse settimane prima. Il Gruppo MilanoCard, organizzatore del Cinema Bianchini, ha quindi deciso di arricchire il cartellone proponendo una serie di appuntamenti con film muti dei primi anni del 900 accompagnati da musica dal vivo. Si parte il 7 Aprile per festeggiare la primavera con il film “I promossi sposi” del 1922 di Mario Bonnard, basato sull’omonimo romanzo di Alessandro Manzoni, uno degli ultimi colossal del cinema muto italiano. La colonna sonora del film sarà riprodotta dal vivo grazie alla presenza della pianista Francesca Bonetti che ha composto, per la Cineteca Italiana, la colonna sonora del film quando lo stesso fu restaurato.

Il film I promessi sposi è infatti tornato recentemente a nuova vita grazie al restauro digitale portato avanti da Fondazione Cineteca Italiana, avvenuto a partire dal negativo originale dell’epoca.

L’idea di proporre film muti nasce dalla volontà del Gruppo MilanoCard, tramite Cinema Bianchini, di contribuire al restauro di vecchi film che stanno andando persi a causa del passare del tempo che, giorno dopo giorno, consuma le pellicole dei primi del ‘900 disperdendo così un enorme patrimonio culturale di questo Paese. Il Gruppo MilanoCard ha quindi lanciato la divisione “Cinema Bianchini è per Sempre” con cui, in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana, avviano una raccolta fondi che vuole contribuire il restauro del film La morte che assolve, pellicola del 1918, diretto da Alberto Carlo Lolli, con la presenza di due grandi attori: Ermete Novelli e Ginevra Rusconi, in arte Elettra Raggio. La raccolta fondi proposta da “Cinema Bianchini è per Sempre” ha una spinta fortemente innovativa e rimarca il modello del crowdfunding; infatti saranno gli spettatori di Cinema Bianchini a poter contribuire al restauro acquistando un Panettone appositamente realizzato, prodotto dalla storica ditta Vergani di Milano e con un cartiglio realizzato con le immagini dei biglietti, del primo novecento, del Cinema Centrale che sorgeva in Corso Vittorio Emanuele. Il Panettone, con queste peculiarità, è stato scelto come simbolo caratterizzante dello spirito milanese dell’iniziativa.

Lo spirito del Gruppo MilanoCard è votato alla salvaguardia, fruizione el recupero del patrimonio culturale del nostro Paese. La produzione cinematografica dei primi anni del ‘900 rientra a pieno titolo in questo Patrimonio e per tanto abbiamo voluto attivarci per dare un concreto aiuto nell’opera di restauro che la Cineteca sta portando avanti, lo abbiamo voluto fare seguendo i nostri principi cardine che vedono il coinvolgimento dell’utente, non solo nella fruizione del patrimonio culturale ma anche nella sua salvaguardia. Un mix necessario e vincente. Per questo siamo felici di annunciare l’avvio della divisione “è per sempre” di Cinema Bianchini con cui porteremo avanti questo importante impegno” dichiara Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato del Gruppo MilanoCard.

COSA INCLUDE L’ESPERIENZA:

  • Un suggestivo cinema all’interno di una location segreta nel cuore di Milano con oltre 600 anni di storia
  • La visita ad un luogo spettacolare
  • Visione del film muto con accompagnamento musicale dal vivo
  • Biglietto : visita al percorso + film muto con musica dal vivo : 12€
  • Prenota ora: www.cinemabianchini.it/programmazione-cinema-muto